Territorio e dintorni

Podere “La Ciabatta” ha una grande risorsa, quella di essere al Centro della Toscana e vicinissima al caratteristico piccolo Borgo di Casole d’Elsa, situato sulla storica Via Francigena.
Equidistante da ogni luogo di interesse paesaggistico, culturale, artistico ed enogastronomico, la sua particolarità è proprio quella di essere vicina ai luoghi che rendono celebre la Toscana in tutto il mondo.

 

CASOLE D’ELSA

E’ un affascinante Borgo Medievale che si erge su una collina alta 418 m.s.l. nella meravigliosa campagna della Provincia di Siena.

Il paesaggio che offre Casole d’Elsa è davvero mozzafiato. Nei giorni in cui l’aria è più limpida si può vedere verso Nord l’ Appennino Tosco-Romagnolo, a Nord-Est tutte le Colline del Chianti, ad Est i monti del Casentino dietro ad Arezzo e le colline della Montagnola, dietro la quale si trova Siena; verso Sud vediamo la valle del fiume Elsa fino a vedere in gran lontananza il Monte Amiata, situato all’ estremo Sud della Toscana e le Colline Metallifere con i caratteristici soffioni boraciferi di Larderello. Verso Ovest vediamo la maestosità di Volterra e la rigogliosità dei boschi di Berignone.

 

SAN GIMIGNANO

Sede di un piccolo villaggio etrusco, come attestano i numerosi ritrovamenti di tombe e reperti archeologici sul suo territorio.
L’origine di San Gimignano risale intorno al X° secolo, quando ricevette il nome del Santo Vescovo di Modena che nel VI secolo difese il borgo dalle orde di Totila. Il borgo costituisce una delle più esemplari e genuine testimonianze dell’ urbanistica medievale della regione Toscana.

 

VOLTERRA

Di origine etrusca. E’ oggi nota per la lavorazione dell’alabastro.
Le origini di Volterra si perdono nelle nebbie della storia, quando l’ antico sito Villanoviano della Val di Cecina diventa la potente Velathri, una delle Lucomonie della Dodecapoli etrusca. Molte furono le dispute in epoca medievale con Pisa, Siena e Firenze, ora alleate ora nemiche, e le guerre con la vicina San Gimignano o le fraticide lotte interne tra Guelfi e Ghibellini. Ma sostanzialmente (dal 1361) Volterra fu Guelfa e fedele a Firenze, seguendone le vicissitudini fino all’Unità d’Italia.

 

SIENA

Era in origine un insediamento Etrusco che divenne in seguito la città romana di Sena Julia.
Le origini di Volterra si perdono nelle nebbie della storia, quando l’ antico sito Villanoviano della Val di Cecina diventa la potente Velathri, una delle Lucomonie della Dodecapoli etrusca. Molte furono le dispute in epoca medievale con Pisa, Siena e Firenze, ora alleate ora nemiche, e le guerre con la vicina San Gimignano o le fraticide lotte interne tra Guelfi e Ghibellini. Ma sostanzialmente (dal 1361) Volterra fu Guelfa e fedele a Firenze, seguendone le vicissitudini fino all’Unità d’Italia.

Have your say